Cerca nel sito

Cerca per marca

Categorie

Gucci
http://www.occhialiweb.com/bvlgari.1.4.64.sp.uw.aspx
ray ban occhiali da sole e vista

QR Code

                   Occhio secco

 

Un film lacrimale

 

Senti un corpo estraneo nell'occhio? 

La luce ti da fastidio?

Hai difficoltà ad aprire gli occhi al risveglio?

 

 

L'incidenza della "sindrome dell'occhio secco"
è aumentata significativamente negli ultimi anni
ed è spesso sottovalutata o non diagnosticata

ad una prima osservazione clinica.

 

 

Occhio secco | Cos'è ?

La Sindrome occhio secco  è una patologia oculare che consiste in un'alterazione qualitativa e quantitativa del film lacrimale.

Le funzioni principali del film lacrimale sono difesa, lubrificazione, nutrizione, trasparenza ottica e pulizia, e rappresenta la principale difesa alle infezioni batteriche corneali e congiuntivali assieme alla palpebra.

Questa patologia, conosciuta anche come "sindrome dell'occhio secco", può provocare lesioni alle strutture esterne dell'occhio: la ridotta produzione o eccessiva evaporazione delle lacrime procura danno alla superficie oculare esposta, in quanto vengono perse le caratteristiche pulenti e lubrificanti delle lacrime.

In questo modo si espone l'occhio ad un maggiore attrito dovuto al movimento palpebrale e ad un maggiore rischio di infezioni.

 

 

L'occhi o secco si distingue in due forme: ipolacrimia, cioè da ridotta produzione di lacrime e dislacrimia, da eccessiva evaporazione.     Quest'ultima è la forma assolutamente più frequente, e le cause sono diverse:

  • Età avanzata. Con il passare degli anni si verifica un'atrofizzazione delle ghiandole lacrimali causando una progressiva alterazione qualitativa della lacrima stessa.
  • Menopausa e gravidanza. Nelle donne, a causa dei nuovi equilibri ormonali, le ghiandole lacrimali vanno incontro ad una progressiva atrofia della porzione esercente.
  • Lenti a contatto. Il loro uso prolungato può notevolmente aumentare l'evaporazione delle lacrime.
  • Alterazioni palpebrali. Riduzione dell'ammiccamento (videoterminalisti, persone affette da Parkinson), assenza di una perfetta congruità del bordo palpebrale, frequente nei pazienti anziani, infiammazioni croniche.
  • Farmaci. Antidepressivi, antipertensivi, antiaritmici, antiulcera, antistaminici, diuretici, ormoni ed immunosoppressori possono inibire la produzione delle lacrime.
     

Occhio secco | Sintomi

Sensazione di corpo estraneo negli occhi Bruciore Prurito Ipersensibilità alla luce Difficoltà nell'apertura palpebrale al risveglio - Difficoltà di ammiccamento Sensazione di occhio bagnato Appannamento visivo

Sensazione di sabbia o corpo estraneo nell'occhio

Bruciore

Prurito

Fotofobia (fastidio alla luce)

Difficoltà nell'apertura palpebrale al risveglio

Sensazione di occhio bagnato

Difficoltà di ammiccamento

Appannamento visivo

 

La sintomatologia è soggettiva ed aumenta in particolari condizioni ambientali, come nell'esposizione al vento o al caldo secco, in ambienti poco umidi e in presenza di fumo, aria condizionata o riscaldamento.

 

Occhio secco | Consigli pratici

Bevete molti liquidi, curate adeguatamente l'igiene del bordo palpebrale e mantenete un'adeguata umidità degli ambienti in cui vivete, soprattutto se questi sono asciutti, riscaldati o ventilati.

Gli impianti di condizionamento deumidificano troppo l'aria e creano un'eccessiva ventilazione.

Molto importante è anche un buon ammiccamento oculare.

Molto spesso questo è raro o incompleto: ricordate che si può imparare ad ammiccare regolarmente e completamente.

E molto importante idratare la superficie oculare, prima che il problema arrivi.

Se venite a trovarci presso i nostri punti vendita saremo lieti di aiutarla a risolverlo insieme o prevenirlo.

 

 

 


 


cookie